Hero image

Quanto costa un impianto fotovoltaico?

GUIDA AL FOTOVOLTAICO

Quanto costa un impianto fotovoltaico?

Ovviamente, il prezzo è un importante aspetto da considerare quando si sceglie un impianto fotovoltaico. È perfettamente normale chiedersi quale sia il costo di un impianto fotovoltaico e voler avere il maggior numero di informazioni al riguardo prima di procedere alla scelta. Quanto costa un impianto fotovoltaico, allora?

In questo articolo esamineremo proprio i diversi fattori che influenzano il costo totale dei pannelli fotovoltaici. Dal numero dei pannelli fotovoltaici al tipo di pannelli che scegli, fino ad arrivare alle caratteristiche della tua casa: tutti questi elementi hanno un impatto. Nell'esempio di calcolo qui sotto per un impianto medio, abbiamo fornito un intervallo di prezzi. In presenza delle condizioni ottimali, puoi aspettarti un costo nella parte inferiore dell'intervallo. Nel caso, invece, di condizioni più difficili, è più probabile che la cifra finale sia nella parte superiore dell'intervallo.

Contenuti

  1. Esempio di costo di un impianto fotovoltaico
  2. Contributi e detrazioni per i pannelli fotovoltaici
  3. Opzioni di finanziamento
  4. Tempo di ammortamento di un impianto fotovoltaico
  5. Evoluzione del costo dei pannelli fotovoltaici

Esempio di costo di un impianto fotovoltaico

Ecco un esempio di prezzo per un impianto fotovoltaico installato su una casa con tetto a tegole:

  • Numero di pannelli: 6
  • Tipo di pannello: Essential
  • Potenza installata: 2,49 kWp
  • Prezzo indicativo: 6.400 € IVA inclusa (3.200 € grazie alla detrazione dell'Ecobonus).

Si prega di notare che questo è un esempio e che il prezzo finale potrebbe variare in base ai prodotti selezionati, alla difficoltà di installazione, alle necessità originate dal vostro consumo energetico, al tipo di tetto, ecc.

Il modo migliore per ottenere un'idea precisa di quanto potrebbe costare il vostro impianto è contattare i nostri esperti per un preventivo gratuito.

Contributi e detrazioni per i pannelli fotovoltaici

In Italia, sono disponibili vari incentivi e sovvenzioni per i clienti residenziali che desiderano installare pannelli fotovoltaici. Alcuni dei principali incentivi includono:

  • Superbonus 70% (dal 2024). Questo incentivo consente ai proprietari di casa di dedurre il 70% delle spese sostenute per ristrutturazioni che consentano un risparmio energetico, incluse le installazioni di pannelli fotovoltaici.
  • Ecobonus. L'Ecobonus offre incentivi fiscali per misure di risparmio energetico, incluse le installazioni di pannelli fotovoltaici. Consente ai proprietari di casa di dedurre una percentuale delle spese dalle tasse (50%).
  • Sisma Bonus. Il Sisma Bonus offre incentivi fiscali per ristrutturazioni sismiche che includono anche miglioramenti dell'efficienza energetica, come le installazioni di pannelli solari.
  • Incentivi da autorità locali. Alcuni comuni e autorità locali offrono incentivi o sovvenzioni aggiuntive per promuovere l'installazione di pannelli solari. Questi incentivi possono variare in base alla regione.
  • Scambio sul posto. Se l'energia prodotta dal proprio impianto fotovoltaico non viene immediatamente consumata, è possibile immetterla nella rete elettrica per poi prelevarla quando si dovrà utilizzarla. La rete pertanto funge da immagazzinamento per l'energia prodotta in eccesso, che viene poi virtualmente restituita al momento del bisogno.

È importante notare che gli incentivi possono cambiare nel tempo ed essere diversi da regione a regione. Per ottenere informazioni aggiornate potete scriverci a info@sveasolar.it oppure consultare il sito del GSE.

Opzioni di finanziamento

Quando si considera il costo dei pannelli fotovoltaici residenziali, è importante esplorare diverse opzioni di finanziamento che possono rendere questa transizione verso l'energia sostenibile più accessibile ed economica. Ecco tre comuni metodi di finanziamento da considerare:

Quanto costa un impianto fotovoltaico

Pagamento diretto

Optare per il pagamento diretto significa coprire l'intero costo dell'impianto fotovoltaico al momento dell'installazione. Sebbene questa opzione richieda un investimento iniziale maggiore, offre il vantaggio della proprietà immediata del sistema e del potenziale risparmio energetico a lungo termine. Generando la propria elettricità, è possibile ridurre significativamente le bollette mensili. Questo approccio è ideale per coloro che hanno la capacità finanziaria per effettuare l'investimento e che desiderano massimizzare i loro rendimenti nel lungo termine.

Credito al consumo

Se il pagamento completo anticipato non è fattibile, il finanziamento con prestito offre un'alternativa favorevole. A partire da ottobre 2023 Svea Solar è in grado di proporre una soluzione a tasso agevolato per i propri clienti. Grazie al finanziamento è possibile distribuire il costo del sistema fotovoltaico nel tempo. Il risparmio ottenuto attraverso l'autoproduzione di elettricità con il proprio impianto fotovoltaico contribuisce a coprire le rate del prestito, rendendolo una scelta finanziariamente prudente.

Noleggio

Il noleggio è un'opzione interessante per i proprietari di abitazioni che desiderano passare all'energia solare senza sostenere i costi iniziali. Quanto costa un impianto fotovoltaico, in questo caso? Con un contratto di questo tipo (offerto da Svea Solar), si noleggiano tutti i componenti dell'impianto fotovoltaico e si effettuano pagamenti mensili che solitamente sono inferiori alla bolletta, consentendo un risparmio fin dal primo giorno. Il proprietario dell'impianto resta Svea Solar.

Tempo di ammortamento di un impianto fotovoltaico

Investire in un'installazione solare sul tetto della tua casa non solo contribuisce a un ambiente più green, ma offre anche significativi vantaggi finanziari. Un aspetto cruciale da considerare quando si valuta la fattibilità è il tempo di ammortamento. Si tratta del periodo necessario affinché il tuo investimento iniziale sia recuperato attraverso i risparmi energetici ed eventuali incentivi.

Il tempo di ammortamento di un'installazione solare su tetto può variare in base a diversi fattori:

  • Esposizione. L'Italia è nota per un buon irraggiamento solare, che la rende l'ubicazione ideale per la produzione con fotovoltaico. Migliore è l'esposizione al sole del tuo tetto (ad esempio verso sud), più velocemente i pannelli genereranno energia e contribuiranno a ridurre il tempo di ammortamento.
  • Consumi energetici. la quantità di energia consumata dalla tua famiglia gioca un ruolo nel determinare il tempo di ammortamento. Generalmente, le abitazioni con un consumo energetico più elevato beneficeranno di tempi di ammortamento più brevi, poiché possono utilizzare più energia generata dall'impianto fotovoltaico.
  • Dimensione del sistema. Le dimensioni del tuo sistema fotovoltaico naturalmente influenzano direttamente la capacità di generazione di elettricità. Un sistema più grande consente un periodo di ammortamento più breve.
  • Incentivi. L'Italia offre vari incentivi, crediti d'imposta e sovvenzioni per promuovere l'adozione dell'energia solare. Questi incentivi possono influenzare significativamente il tempo di ammortamento.
  • Tariffe elettriche. Le tariffe elettriche influenzano il risparmio generato con l'autoproduzione. Tariffe elettriche più elevate portano a tempi di ammortamento più rapidi.
  • Costo del sistema. Il costo iniziale di acquisto e installazione influenzerà il periodo di ammortamento. Tuttavia, con la riduzione dei costi delle tecnologie solari, i tempi di ammortamento sono diventati sempre più brevi.

In media, in Italia, un'installazione su tetto ben progettata e dimensionata correttamente può avere un tempo di ammortamento che varia da 4 a 6 anni. Ciò significa che, dopo questo periodo, i risparmi energetici e gli incentivi potenziali avranno coperto l'investimento iniziale e potrai godere di elettricità praticamente gratuita per gli anni a venire.

Costo dei pannelli fotovoltaici: quanto costa un impianto fotovoltaico?

Evoluzione del costo dei pannelli fotovoltaici

Negli ultimi due decenni, l'Italia ha vissuto una significativa trasformazione nell'evoluzione dei prezzi dei pannelli fotovoltaici.

Il costo medio di un impianto fotovoltaico e dei pannelli fotovoltaici ha subito un notevole calo, rendendo l'energia rinnovabile più accessibile e attraente sia per il settore residenziale che per quello commerciale.

Gli avanzamenti tecnologici, la produzione incrementata e la crescente domanda hanno contribuito a questa tendenza al ribasso dei prezzi.

Di conseguenza, la risposta alla domanda "quanto costa un impianto fotovoltaico" si è fatta sempre più bassa. L'investimento iniziale richiesto per le installazioni di impianti fotovoltaici è diventato più accessibile, permettendo a un numero maggiore di individui e aziende di abbracciare l'energia solare come soluzione sostenibile ed economicamente vantaggiosa.